LA STAMPA CORRETTA - Associazione culturale - TORINO - Telefono 011 9528429
 

 
La notizia del giorno
Le previsioni per il 2013 della sensitiva Claudia Pinna
Molte sono già realtà (16/01/2013)
Claudia Pinna è una sensitiva speciale e lo si comprende interloquendo con lei (telefono se interessati 3926938269). La sua è una missione che prosegue lungo un percorso che ha preso forma quando fin da bambina si rese conto di avere visioni e contatti con il Celeste. Vive a Chivasso e l’abbiamo contattata per scoprire le “carte” del 2013, un anno che nel complesso non possiamo che definire difficile. Non si è sottratta allo sguardo verso ciò che per molti è ignoto e invece per lei rappresenta il quotidiano, il “sentire” che le permette di aiutare il prossimo e predire il futuro. Iniziamo il nostro viaggio dal mondo dello sport. Come sarà il 2013?: <<Un anno molto importante sotto il profilo dei risultati per quanto concerne gli azzurri, e in molte discipline. In particolare vedo podi e medaglie nel nuoto, nella pallanuoto, nello sci, nella scherma, e grandi prestazioni nel tennis>>. Parola magica per chi opera da anni nel settore. Logica la domanda relativa all’ormai prossimo match di Coppa Davis (World Group) tra l’Italia e la Croazia, a Torino. Come finirà?: <<Sarà l’Italia a vincere, giocando un gran match. Sarà difficile, poiché la Croazia è forte, ma la squadra azzurra riuscirà a superare il turno>>.
Ci spingiamo oltre e proviamo a sondare il terreno sul mondo del calcio: <<Per lo scudetto vedo favorita la Juventus. Lazio e Napoli si riveleranno però due temibili concorrenti, in particolare la prima. Il Torino dovrà fare molta attenzione. Rischia la retrocessione in serie B, in parte per la sua storica “sfortuna” ed in parte perché non riesce a trovare una giusta quadratura al suo gioco. Per quanto concerne le altre formazioni piemontesi vedo il Novara in risalita, la Pro Vercelli a rischio retrocessione>>.
Rimaniamo nel mondo del calcio e parliamo degli scandali che lo fanno tremare da tempo. Spariranno o vi saranno altri episodi?: <<Continueranno – sottolinea Claudia Pinna – e faranno parlare di noi l’intera Europa. Succederanno anche episodi di tensione negli stadi a causa delle solite frange estremiste che poco hanno a che fare con i tifosi veri>>.
Viviamo in una città nella quale il Comune ha non pochi problemi economici. Come vede la situazione, dell’organismo e del suo primo cittadino?: <<C’è molta confusione ed il tutto deriva dal fatto che molti sono i debiti del Comune. Fassino si troverà pertanto in difficoltà, anche se rimarrà in carica e si prodigherà molto per la soluzione dei problemi. Occorre però tempo e solo nel 2014 si vedrà un po’ di luce. Anche in Regione Piemonte verranno fuori altri casi di cattiva gestione del denaro pubblico, con tanto di controlli e scandali>>.
Dallo sport passiamo ai grandi temi. La cronaca nera e i molti delitti irrisolti e i gialli della nostra amata Penisola: <<Partirei da quello nel quale è coinvolto Parolisi. Si scoprirà nel 2013 che non è stato l’autore materiale del delitto della moglie, ma un complice. L’autrice vera una sua amante che sta coprendo. Il delitto di Sara Scazzi rivelerà invece un Michele Misseri anch’egli complice, al pari della moglie. La povera Sara, che è stata uccisa lontana da casa, ha avuto nella figlia di Misseri la sua “giustiziera”>>. Un caso, ormai annoso, porta il nome di Denise Pipitone: <<A mio parere è ancora viva ed è molto vicina a Mazara del Vallo. Gli inquirenti dovrebbero cercarla più a fondo>>.
Le elezioni del 24 febbraio prossimo sono un altro grande appuntamento per la nostra travagliata Italia. Come pensa andrà a finire?: <<Vedo favorito il centrodestra con Alfano; troppe le contrapposizioni nella sinistra. La gente si fida ancora di ciò che le viene detto e il fatto che il centrodestra stia parlando di riduzione della pressione fiscale è un punto a favore>>. La tanto attesa ripresa economica ci sarà oppure rimarrà una chimera?: <<Qualche segnale positivo arriverà a fine anno, a partire da ottobre. Il vero risveglio sarà datato 2014>>.
Astrologia. Quali i segni zodiacali favoriti nel 2013?: <<Quelli d’acqua e di fuoco. In particolare Gemelli e Acquario. Tra le scoperte emergerà quella di un nuovo grande pianeta, denominato Nibiru. Un’altra molto importante avverrà su Marte. Verremo sfiorati da un grande meteorite che genererà problemi climatici ai 2 poli con conseguenze anche per quanto ci concerne. Ci saranno effetti sulla psicologia delle persone, con una serie di suicidi, episodici violenza, e sugli animali più aggressivi che acuiranno questa loro tendenza>>.
Anno terribile dal punto di vista degli accadimenti, il 2013: <<Un missile esploderà nel cielo e la NASA subirà una perdita economica importante, in ragione delle tante conoscenze e anni di ricerca che andranno perduti con l’evento. Si intensificheranno gli avvistamenti degli UFO e di extraterrestri, realtà che già convivono con noi. Ce ne sono di due specie, una buona e una cattiva>>. Ed ancora sul clima e sui cataclismi: <<La terra tremerà ancora, in tutto il mondo e ci sarà un fenomeno tellurico di grande magnitudo. Anche il fenomeno delle trombe d’aria sarà sempre più all’ordine del giorno. Saranno colpite le isole Fijii, le Maldive, l’Arcipelago delle Filippine, il Brasile, il Messico, il Giappone, anche con episodi di maremoti, l’Indonesia, il Sudamerica, la Malesia, la Thailandia, gli Stati Uniti, il Mississippi, il Texas, il Colorado. Potrà riverificarsi un caso simile a quello della nube islandese che interruppe i collegamenti aerei per molti giorni. Vedo disastri anche in California. Arriverà in Italia una grande pioggia di sabbia rossa dal deserto che creerà problemi agli occhi e ai polmoni>>. La lista prosegue: <<Ci sarà un allarme nucleare a Fukushima e in Cina. Anche la città di Venezia verrà colpita da eventi climatici negativi con conseguenze politiche ed economiche. In Amazzonia la cattiveria dell’uomo genererà sofferenze agli animali e alla natura. In Italia si risveglieranno i vulcani, l’Etna, il Vesuvio, lo Stromboli. Corre rischi anche lo stretto di Messina a causa della presenza di vulcani sotto il livello del mare. E’ anche per questo motivo che il progetto del ponte di collegamento tra Calabria e Sicilia rimarrà sempre una chimera. Ci sarà una tempesta solare in Antartide con ricaduta sui poli. Gli scienziati dovranno studiare attentamente il fenomeno>>.
Capi di Stato e roccaforti della religione a rischio: <<Cercheranno di fare del male a Barak Obama. Dovrà stare molto attento nei suoi percorsi di spostamento, anche se proveranno a colpire pure la sua famiglia alla Casa Bianca. Un personaggio, il Presidente americano, dall’animo buono e dai grandi valori. Continueranno le guerre in Nordafrica. Proseguiranno in Italia gli scandali nel mondo ospedaliero, così come quelli legati alle tangenti. Ci saranno lutti di personaggi famosi del mondo dello sport, del cinema, della politica. Vedo anche un incidente per la Ferrari in Formula I e un lutto nella stessa competizione. A livello legislativo si interverrà sul mondo delle corse dei cavalli vietando le scommesse. Verrà altresì vietato, per intervento dell’ex Ministro Brambilla, l’utilizzo degli animali per scopi circensi>>.
Parliamo di Madre Chiesa: <<Verrà svelato nel corso dell’anno il 3° Mistero di Fatima. Riscontri scientifici stabiliranno che la Sindone è assolutamente il lenzuolo nel quale fu avvolto il corpo di Gesù. Verrà dato fuoco ad un’importante Chiesa italiana e prevedo un attentato al Vaticano. Così in un Ministero romano>>.
La scaletta del nero non è ancora conclusa: <<Ci sarà un nuovo disastro navale, questa volta non dovuto all’errore umano. Così vedo un grande disastro in una metropolitana di un’importante città mondiale. Problemi anche su un Frecciarossa. Verremo poi a scoprire di una tragedia in un carcere italiano che farà molto discutere. Emergerà un fatto legato allo spionaggio della CIA in America, Russia e Cina>>. Quadro dunque di lettura difficile quello disegnato da Claudia Pinna. Come può operare l’uomo, se possibile, per cambiarlo?: <<Molte cose sono ineluttabili. La preghiera e la vicinanza alla Chiesa, alla Madonna e a Gesù, a coloro che la rappresentano, è un mezzo essenziale per cambiare il corso delle cose. Lo dice sempre anche il Papa nell’Angelus>>.
Roberto Bertellino
 
 
Scrivici
 

Argomenti

Azienda News

Gli Uffici stampa

I corsi

Il commento

La notizia del giorno

La rassegna stampa

L'idea di fondo

Sport vari